mercoledì 12 Giugno 2024
Altro
    Home Economia politica Economisti da nobel

    Economisti da nobel

    Economisti da nobel

    Le idee degli economisti e dei filosofi politici, così quelle giuste come quelle sbagliate, sono più potenti di quanto comunemente si creda. In realtà il mondo è governato da poche cose all’infuori di quelle. Gli uomini della pratica, i quali si credono affatto liberi da ogni influenza intellettuale, sono spesso schiavi di qualche economista defunto (John M. Keynes). Questo libro si occupa di teoria economica da un particolare punto di vista: prende in considerazione gli autori che hanno vinto il premio Nobel per l’economia, presumendo che la gran parte di essi abbiano rappresentato la punta di diamante dell’indagine economica.

    In questo volume l’autore ha tentato di fornire un quadro dello “stato dell’arte”: ne risulta un affresco che mette in evidenza la continuità nel dibattito teorico, ma al tempo stesso le rotture che lo hanno caratterizzato.

    Articolo precedenteEducazione finanziaria a scuola
    Articolo successivoInvito ad AEEE-Italia

    ARTICOLI POPOLARI

    Al via il 10 giugno il primo summer camp su imprenditoria femminile e educazione finanziaria, per 60 studentesse italiane

    Al via il 10 giugno il primo summer camp su imprenditoria femminile e educazione finanziaria, per 60 studentesse italiane - Il...

    Ecco i vincitori del “Concorso EconoMia”

    Ecco l’elenco dei 20 vincitori della dodicesima edizione del Concorso EconoMia vincitori-da-pubblicare-su-sito-2024.pdf (concorsoeconomia.it) nell’ambito del Festival Internazionale dell’Economia di Torino 30 maggio - 2...

    EFFE Summer Camp 2024

    AEEE Italia è main partner di EFFE Summer Camp 2024 che si svolgerà presso l'Università degli studi di Milano Bicocca dal 10...

    Tra le ragazze crolla il modello Ferragni: “effimera”

    - Un sondaggio di Obiettivo Effe-Università di Milano-Bicocca rivela come cambiano i modelli imprenditoriali delle ragazze italiane: bocciata Ferragni, promossa Miuccia Prada. 

    COMMENTI RECENTI